UniCredit: Ghizzoni lascia, i possibili sostituti:

I nomi che risulterebbero più graditi agli azionisti sono quelli di Marco Morelli, attualmente vice presidente di Bofa-Merrill Lynch e Jean-Pierre Moustier, già capo del Cib, a cui si aggiungono Alberto Nagel (Mediobanca), Carlo Cimbri (UnipolSai) e Bruno Ermotti (Ubs), accomunati dall’aver respinto le prime avances ma considerati ancora in corsa visto il gradimento di alcuni soci.

Noi della redazione non pensiamo che la scelta ricada su Carlo Cimbri in quanto in questo momento impegnato a portare a termine la fusione di UnipolSai e comunque non così interno alle logiche di Unicredit; staremo a vedere.

Scrivi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.