Pronta rimozione di uno spot offensivo verso gli agenti di assicurazione da parte di Segugio.it

Girava il malcontento sul web, in particolare sui social network, per lo spot di Segugio.it che faceva vedere un agente “spernacchiato” sotto casa dal cliente, su suggerimento del “cane consulente” a cui lo stesso aveva riferito di aver ricevuto una proposta “un po’ cara”. 

Il buon Michele Languino, era intervenuto a difesa degli agenti ottenendo da parte di Emanuele Anzaghi, AD di Segugio.i  la pronta rimozione dello spot. 

A prescindere dall’errore di percorso del comparatore online, non si capisce francamente come mai si debba sempre fare promozione dei propri servizi parlando male o beffeggiando gli altri operatori di mercato. È ora che nel nostro mercato si torni ad avere il rispetto delle persone che vi operano senza la necessità di essere tutelati da parte dei sindacati, che credetemi hanno ben altro a cui pensare in questo momento.

Scrivi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.