RINGRAZIAMENTI DI FRANCESCO LIBUTTI

Pubblichiamo quanto trovato sul web

Lo facciamo volentieri in quanto si tratta di una lettera ben scritta, da parte di chi crede ed ha creduto in un progetto e seppure sconfitto, è coerente con quanto portato avanti. Francesco Libutti ha tutta la mia stima per l’intelligenza con cui si è posto e per  aver lottato per un progetto.

Noi, come ho detto più volte siamo neutrali, e non potremmo essere altrimenti e quindi ci basiamo solo ed esclusivamente sui fatti; ciononostante fa sempre piacere leggere una lettera come questa. Un ringraziamento non dovuto è indice di grande onestà intellettuale.

Lettera di Francresco Libutti ai colleghi agenti Generali Italia

Cari Colleghi.
Si sono spenti da poco i riflettori sul Congresso del Gruppo Agenti Generali Italia. Un appuntamento storico, che ha visto per la prima volta una concreta proposta di alternanza alla guida del Gruppo, formulata dal Coordinamento Agenti Generali Italia.
Desidero ringraziare tutti i colleghi che hanno sostenuto il nuovo progetto, onorandomi personalmente della loro fiducia e contribuendo a dare vita a qualcosa che all’interno del Gruppo Agenti rappresenta una grande novità: aprire la via al dibattito interno. E’ un risultato ottenuto grazie all’affermazione di un movimento di opposizione che può già contare sul sostegno di duecento colleghi agenti. Duecento persone sono tante, molte più del totale degli iscritti di molti GAA oggi esistenti. Una realtà di peso, dunque, che ci trasferisce la responsabilità, che con entusiasmo accettiamo, di andare avanti lungo la strada appena tracciata.
Il Congresso, sovrano, ha riconfermato al presidente uscente Vincenzo Cirasola un ampio consenso che ne ha determinato la rielezione da parte del Consiglio Direttivo. E’ un dato di fatto del quale prendiamo atto con quello spirito democratico che ci ha ispirato fin dalla nascita del Coordinamento. Al Presidente e alla sua Giunta auguriamo buon lavoro.
Oggi in Consiglio Direttivo siedono tre componenti che si riconoscono nel nostro progetto, quindi di fatto cresciamo numericamente e insieme, con il supporto del Coordinamento Agenti Generali Italia, eserciteremo la nostra funzione di opposizione rigorosa e costruttiva, a garanzia degli interessi dei colleghi.
A breve saranno resi noti i nomi dei colleghi che compongono la squadra del Coordinamento Agenti Generali Italia; si tratta di personalità di eccellenza, molto note ai colleghi, la cui storica appartenenza al Gruppo sgombra il campo dall’equivoco, creato ad arte, che il Sindacato Nazionale Agenti abbia tentato di imporre un proprio uomo alla guida del Gruppo Agenti. Confermiamo che il nostro Coordinamento è indipendente e formato da uomini liberi e che la sua esistenza e la sua attività vanno al di la delle scelte individuali di appartenenza ad una sigla sindacale.
Abbiamo accumulato un patrimonio di valori condivisi, di competenze, di esperienze, di consensi che non intendiamo affatto disperdere.
Rappresentiamo una componente di rilievo all’interno del Gruppo Agenti Generali Italia e faremo sentire la nostra voce, certi che nessuno potrà ignorarla.
La vera sfida comincia ora!
Vi saluto affettuosamente.
                                                      Francesco Libutti

Scrivi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.