Ma l’innovazione dove si è nascosta?…per colpa di chi chi chi chi chichichirichi

Come ogni mattina anche oggi ho letto le principali notizie del nostro settore sia su FB, su LinkedIn, che sui blog di chi, come me, scrive di polizze. Ho letto di adesioni al Patto UnipolSai, ho letto di viaggi premio, di decreti legge, di siti fasulli, sanzioni…Ho letto insomma notizie di tutti i giorni spesso vicine ai pettegolezzi. Sono poi tornati alla carica i vari “imbonitori” del web con i loro “social media marketing”, con i loro “ultimi posti…”, con i loro”ho fatto un sogno meraviglioso che adesso ti racconterò…”. Qualche intervista qua e là, qualche invito a convegni o eventi.

Dell’innovazione? Nulla, tranne qualche post dell’amico Roberto Felici/Allianz  (che è molto attento al settore delle novità). Allora mi sono chiesto: “come potremo sopravvivere al futuro della intermediazione assicurativa?”. Noi non sappiamo innovare, ahimè, non innovano (tranne rarissime eccezioni) le compagnie, così attente a fa quadrare i propri bilanci, non innovano gli intermediari e le loro associazioni, portando avanti il mestiere come un copione talmente conosciuto da recitare ad occhi chiusi.

Ci stiamo avvicinando alla velocità della luce verso il treno del cambiamento senza essere in grado di salirci sopra. Non so quanti di noi si sono resi conto che se non facciamo qualcosa di veramente “innovativo” la professione che tanto amiamo soccomberà sotto il peso dell’automazione, della vendita diretta, del self-service.

Non esistono nell’ambito delle compagnie, nei sindacati e nei gruppi agenti commissioni o uffici dedicati esclusivamente all’innovazione. Dovremmo crearli perchè solo attraverso quello che uscirà da questi uffici avremo una pallida possibilità, se non di salire sul treno, di attaccarci con tutte le nostre forze facendoci trainare.

Smettiamola di cantare: “Oh avanti o popolo con la chitarra rossa, che intanto il tempo passa e lei non torna più …per colpa di chi chi chi chi chichichirichi…” e cominciamo ad agire per innovare la nostra realtà, innovare il nostro modo di vendere, innovare il nostro modo di relazionarci, innovare, innovare, innovare…

 

Scrivi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *