Figli d’arte: quando la passione si trasmette di padre in figlia

Oggi sono stato in aula a Napoli dove ho avuto modo, ancora una volta di incontrare intermediari assicurativi competenti e  preparati. Fra loro c’era anche Elvira Brunetti, Welfare Advisor AXA Assicurazioni Agenzia Generale Rossano CS, che mi ha incuriosito per l’entusiasmo dimostrato e la partecipazione attiva all’incontro. Ho deciso pertanto di raccontarvi di lei.

Figlia d’arte, il papà è agente a Rossano di AXA Assicurazioni, Elvira è un intermediario preparato che conosce bene il mestiere dell’assicuratore e soprattutto ci mette molta passione.

Abbiamo avuto modo di scambiarci idee sul mondo delle polizze. Si tratta di una ragazza che sa di cosa parla e la cosa impressionante è che lavora a Rossano, località che conosco di nome, ma dove non sono mai stato. Ecco perchè appena tornato in albergo sono andato a cercare su internet notizie su questa piccola cittadina del sud Italia.

Rossano erroneamente chiamato anche Rossano Calabro per distinguerlo da Rossano Veneto, è un comune italiano di 36 672 abitanti della provincia di Cosenza in Calabria. La città è detta anche Rossano la Bizantina e Rossano città del Codex, in omaggio al Codice Purpureo, uno degli evangelari più antichi al Mondo e custodito da secoli a Rossano (Museo Diocesano e del Codex), inserito nella lista dei beni patrimonio UNESCO nella categoria “Memory of the World”.

Stiamo parlando quindi di una località di piccole dimensioni localizzata in un territorio che, per le mandanti, è considerato da sempre a rischio.

Ebbene, la famiglia Brunetti dimostra ancora una volta come sono le persone, gli intermediari competenti ed onesti che fanno la differenza. Questo dovrebbe far riflettere quelle mandanti che ancora oggi applicano politiche di sviluppo che si fermano al centro Italia. Elvira e suo padre smentiscono categoricamente l’affermazione che in quei territori non si possa lavorare pertanto risultati apprezzabili per quelle compagnie che hanno il coraggio di dare fiducia a professionisti che operano in territori considerati a rischio.

 

Scrivi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.