Assicurazione peer-to-peer con payback per i clienti virtuosi

Ho deciso di ripubblicare questo nostro post in quanto mi sembrava interessante per chi non lo avesse letto all’epoca (4 maggio 2016)

Su FB, Massimo Congiu ha appena pubblicato questo post:

DOMANI 5 Maggio debutta in Italia la prima assicurazione “peer to peer”, la DarWinsurance.

Sicuramente il concetto su cui si fonda non è nuovo ma oggi , in questo contesto di mercato, potrebbe essere percepita come innovativa per determinate nicchie di Mercato. Cari Colleghi diamoci una mossa anche noi Agenti, mono o plurimandatari, …rivalutiamo il nostro ruolo sociale ed economico ed “aggrediamo” con innovazione il nuovo mercato del welfare!

Abbiamo quindi pensato di riproporre un nostro articolo pubblicato in data 21 marzo 2016 che chiarisce di cosa stia parlando l’amico Massimo Congiu

Nel 2010 , i fondatori della società FinTech , Friendsurance, si sono resi conto che l’assicurazione è costosa e poco trasparente nei confronti del consumatore finale. L’assicurato paga ogni anno premi elevati a fronte della copertura senza e ottenere nulla in cambio qualora esente da sinistri (se non una riduzione della classe BM).

Questo è il motivo per cui Friendsurance ha sviluppato un concetto di assicurazione  peer-to -peer , che premia i piccoli gruppi di utenti, con un bonus cash-back, se alla fine di ogni anno non denunciano sinistri (una sorta di partecipazione agli utili) .

Un concetto vecchio di oltre trent’anni, ma sempre applicato verso affiniti group o intermediari. Un concetto moderno di “assicurazione partecipativa”.

Come funziona la polizza?

Sulla base di un approccio shareconomy, una parte dei premi di piccoli gruppi affinity, vengono accantonati. Se non vengono denunciati sinistri, il gruppo a fine anno beneficerà un pay-back.

In caso di polizze sinistriate che vanno oltre il massimale assicurato, la compagnia di assicurazione attingerà dal fondo del gruppo. Nel caso in cui non vi sia denaro sufficiente per coprire il sinistro entra in gioco una assicurazione stop-lose. Un modo intelligente per avere garantite coperture anche superiori al massimale assicurato.

La visione di Friendsurance è quella di rendere l’assicurazione più facile e più conveniente per i clienti , contribuendo a far risparmiare tempo e denaro ai clienti virtuosi.

Cinquanta persone lavorano con passione ogni giorno per il raggiungimento di questi obiettivi nella sede centrale di Friendsurance a Berlino.

Essendo però la società in forte espansione l’organico degli operatori dipendenti è destinato a salire rapidamente.

Al momento Friendsurance, vanta 75mila clienti con una crescita costante di 200 al giorno. Il suo portfolio offre quattro tipi di prodotti assicurativi: hi-tech (smartphone, tablet, notebook e fotocamera), personale, casa e auto (senza rimborso annuale)

Friendsurance attualmente opera come intermediario indipendente nel mercato tedesco con circa 60 partner assicurativi nazionali .

Scrivi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.