Assibay comincia ad essere una realtà

Del progetto ne stiamo parlando da un pochino di tempo, ma oggi quando ho ricevuto un messaggio WhatsApp di uno dei fondatori della piattaforma di aste assicurative online ho deciso di partire proprio da quel messaggio per farne capire la reale filosofia sottostante al progetto stesso.

Amici, è molto importante, vi chiedo un attimo di attenzione, ora ho veramente bisogno di voi: voglio parlarvi di una cosa che mi sta molto a cuore, un progetto a cui da due anni Cristina ed io lavoriamo assiduamente.

Il progetto si chiama Assibay (www.assibay.it), e l’abbiamo realizzato con valori ben precisi: fare assicurazione etica ed onesta, salvaguardare i posti di lavoro e devolvere una parte del profitto prodotto in beneficenza, principalmente per bambini ed animali.

Assibay è una piattaforma web che consente, compilando semplici form, di mettere all’asta la propria polizza assicurativa tra i tanti agenti registrati (ed attentamente selezionati, per arrivare a circa 1.000), che rappresentano praticamente tutte le Compagnie del mercato: in questo modo si potrà ottenere il miglior costo con l’assistenza e la consulenza di un professionista. Non un call center od un sito web, ma professionisti in carne ed ossa

Assibay è una sfida aperta a tutte le start-up insurtech, che nascono al solo scopo di concentrare nelle mani di poche persone, un pc e qualche algoritmo, il profitto che normalmente remunera il lavoro di tante persone, ed altrettante famiglie, aumentando così disuguaglianze sociali e problemi di occupazione. Noi vogliamo difendere i posti di lavoro !!

Ma non basta: vogliamo, come sempre, aiutare chi aiuta, i volontari.

Quindi per ogni assicurazione stipulata verrà devoluto un aiuto all’iniziativa del mese, cominciando da White Milk Foundation per poi, mese dopo mese, individuare altre associazioni ed eventi. Quindi si può risparmiare, e contestualmente aiutare chi merita.

È uno strumento attualmente unico al mondo, ed è tanto importante per noi, e per tutti coloro che potremo così continuare ad aiutare; vi chiediamo di provarlo per le vostre assicurazioni (è totalmente gratuito, anzi, la semplice iscrizione regala un servizio utilissimo), e di darci una mano a farlo conoscere. Può significare tanto per tanti.

Grazie di cuore, Marco e Cristina

Penso non ci sia modo migliore di parlare di Assibay se non questo messaggio che viene dal cuore della coppia che ha voluto fortemente realizzare qualcosa di veramente innovativo nel nostro settore. Non me ne vorrà l’amico Marco Fornari se ho reso pubblica una conversazione fra amici, ma penso che dietro le parole di Marco e Cristina si legga tutta la passione per una nuova creatura che riporterà l’intermediazione verso chi lo deve fare istituzionalmente e sopratutto darà alla clientela la possibilità di scegliere un assicuratore professionista a cui rivolgersi per le proprie esigenze assicurative.

So che alla mia affermazione “assicuratore professionista” si scatenerà la bagarre di chi si sente escluso e pertanto chiarisco meglio quanto sta dietro al significato di questa affermazione.

Gli agenti che faranno parte della piattaforma saranno censiti (e pertanto verificata la propria iscrizione al RUI), avranno una pagina di presentazione e sopratutto verranno valutati per la competenza e la qualità del servizio offerto proprio dalla clientela che accederà al portale alla ricerca di una quotazione o di una soluzione assicurativa. Dietro a dei nomi dunque, ci saranno volti e persone, in carne ed ossa che presteranno la loro prestazione professionale nel rispetto della vigente normativa.

Scrivi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.