AGENTI NEL CDA DELLA MANDANTE

AGENTI NEL CDA DELLA MANDANTE: ECCO COSA PENSANO I PRESIDENTI DEI GRUPPI AZIENDALI AGENTI

Interessante sapere cosa ne pensano i gruppi aziendali. Io però sono piuttosto scettico sull’opportunità. Non importa se chi siede nel CDA ne abbia le competenze o meno, quello che importa è che ognuno svolga il suo ruolo. Quindi gli amministratori debbono fare gli amministratori, gli intermediari gli intermediari e così via.

Lo trovo follia pura!

Ecco l’ho detto! Non ha alcun senso.  E’ un fatto ridicolo che crea confusione. Non vedo nessun vantaggio per gli agenti, anzi forse vedo solo svantaggi, non vedo alcun senso per la mandante.

Io avrei fatto la stessa domanda a Benetton cosa ne penserebbe di aprire il proprio CDA ad un rappresentante, magari anche plurimandatario. Lo avrei chiesto a Caprotti se vedeva di buon grado l’inserimento di un responsabile di un supermercato affiliato nel CDA. Piantiamola di dire e fare fesserie. Ricordo ancora il pensiero degli agenti Unipol quando nel CDA c’era Saporito e ricordo la reazione quando un agente, mi pare sempre lui, sia stato nominato AD di una Assicoop o di una Società agenziale a partecipazione mista (agenti e compagnia).

Rispetto il pensiero di tutti, ma forse è un modo ancor più forte di rendere prigionieri delle mandanti gli agenti. Chi pensa che l’agente nel CDA possa essere portatore di informazioni sbaglia, come chi pensa che un consigliere agente possa avvantaggiare il gruppo.

Un CDA di una azienda deve fare gli interessi dell’azienda stessa e dei propri azionisti e non certo di chi vende i prodotti aziendali.

Mi piacerebbe assistere alla nomina di un dirigente o al licenziamento di un altro; mi piacerebbe capire come potrebbe decidere l’agente.

Geniale! Forse se nel CDA di Unipol all’epoca ci fosse stato un agente Aurora, magari oggi sarei ancora un dirigente Unipol!

Ecco perché dico follia pura. Non ha nessun senso!

Scrivi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.